Di cosa si tratta

L’Iniziativa per la bici è un’iniziativa federale popolare, che chiede di promuovere la bicicletta allo stesso modo dell’escursionismo. Così facendo si attribuisce alla Confederazione la competenza di definire le condizioni quadro della promozione e di sostenere Cantoni e Comuni in sede di attuazione.

Attualmente sentieri e percorsi pedonali sono già sanciti nella Costituzione federale, ragion per cui in tutti i Cantoni si è sviluppata una fitta rete di sentieri ben tenuti e segnalati. Apposite prescrizioni e norme ne garantiscono l’elevata qualità. E questo è quello che l’Iniziativa per la bici vuole ottenere anche per i ciclisti: la possibilità di promuovere la bicicletta in maniera uniforme, al di là delle frontiere comunali e cantonali, realizzando una rete ininterrotta di vie ciclabili.

Testo dell’iniziativa

Art. 88 Sentieri e percorsi pedonali e vie ciclabili

1 La Confederazione emana principi sulle reti di sentieri e percorsi pedonali, nonché sulle reti di vie ciclabili destinate al traffico quotidiano e del tempo libero.

2 Promuove e coordina, nel rispetto delle competenze dei Cantoni, i provvedimenti dei Cantoni e di terzi per la realizzazione e la manutenzione di reti sicure e attrattive nonché per informare sulle medesime.

3 Nell’adempimento dei suoi compiti, prende in considerazione tali reti. Se deve sopprimere da tali reti sentieri e percorsi pedonali o vie ciclabili, li sostituisce.




Politischer Fahrplan

Erklärung:
Der Bundesrat hat seit Einreichung der Initiative (und da er einen direkten Gegenvorschlag vorgelegt hat) 18 Monate Zeit, um eine Botschaft an das Parlament zu formulieren. Im Herbst 2017 sendet er diese Botschaft ans Parlament. Das Parlament hat 24 Monate Zeit für die Beratung.

Abstimmung:
Die Volksabstimmung erwarten wir frühestens im Herbst 2018 und spätestens 2021.

 

 


Scaricare l'agenda politica