Di cosa si tratta

L’Iniziativa per la bici è un’iniziativa federale popolare, che chiede di promuovere la bicicletta allo stesso modo dell’escursionismo. Così facendo si attribuisce alla Confederazione la competenza di definire le condizioni quadro della promozione e di sostenere Cantoni e Comuni in sede di attuazione.

Attualmente sentieri e percorsi pedonali sono già sanciti nella Costituzione federale, ragion per cui in tutti i Cantoni si è sviluppata una fitta rete di sentieri ben tenuti e segnalati. Apposite prescrizioni e norme ne garantiscono l’elevata qualità. E questo è quello che l’Iniziativa per la bici vuole ottenere anche per i ciclisti: la possibilità di promuovere la bicicletta in maniera uniforme, al di là delle frontiere comunali e cantonali, realizzando una rete ininterrotta di vie ciclabili.

Testo dell’iniziativa

Art. 88 Sentieri e percorsi pedonali e vie ciclabili

1 La Confederazione emana principi sulle reti di sentieri e percorsi pedonali, nonché sulle reti di vie ciclabili destinate al traffico quotidiano e del tempo libero.

2 Promuove e coordina, nel rispetto delle competenze dei Cantoni, i provvedimenti dei Cantoni e di terzi per la realizzazione e la manutenzione di reti sicure e attrattive nonché per informare sulle medesime.

3 Nell’adempimento dei suoi compiti, prende in considerazione tali reti. Se deve sopprimere da tali reti sentieri e percorsi pedonali o vie ciclabili, li sostituisce.




Agenda politica

Spiegazione:
Il Consiglio federale dispone (siccome ha opposto un controprogetto diretto) di 18 mesi per formulare un messaggio al Parlamento. Questo messaggio è stato sottoposto al Parlamento durante l'autunno 2017. Il Parlamento dispone ora di un peridodo di consultazione di al massimo 24 mesi. 

Votazione:
La votazione popolare si terrà al più presto durante l'autunno 2018 e al più tardi nel 2021.

 

 


Scaricare l'agenda politica